Google
 

domenica 26 ottobre 2008

la "cittadinanza fattiva" di Senigallia ridipinge il sottopasso di Via Perilli

Il giorno: domenica 26 ottobre 2008

l'ora dell'appuntamento: ore 8:00

il luogo: il sottopasso pedonale di Via Perilli a Senigallia,
che collega il centro storico della cittadina con il lungomare, molto frequentato nella stagione estiva soprattutto dai turisti

l'antefatto: questo articolo di Franco Giannini su Vivere Senigallia del 13/10/2008

l'idea della Piaga di Velluto: "una domenica prendiamo il sottopassaggio di Franco e lo rivoltiamo come un guanto"


i protagonisti: un nutrito gruppo di normali cittadini, commentatori di Vivere Senigallia, bloggers ed esponenti politici locali (leggi qui chi c'era)

l'organizzazione: Maddeché (alias Piaga) con il contributo tecnico di Daniele Sole, Patrizia Tardelli e Franco Giannini

il costo: 400 euro per la vernice e varia attrezzatura

gli sponsors: il Matt Bar, l'Hotel Patrizia, l'Hotel Duchi della Rovere e Vivere Senigallia, ai quali si è aggiunta una raccolta di fondi da parte dei volontari (euro 5,00 cadauno)

lo scopo:
pulire, grattar via vecchi murales e manifesti, pitturare e ancora pulire il sottopasso di Via Perilli restituendolo alla città tirato a lucido

tempo impiegato: cinque ore

la morale: non solo chiacchiere, ma anche tanta voglia di fare, insieme, per il bene di tutti e della città nella quale si vive con un'iniziativa, denominata Cittadinanza Fattiva, che è scevra da qualsiasi paternità politica o spirito polemico

il video: http://www.inforegioni.rai.it/marche.htm (al sesto minuto del TG)

le immagini: eccole!

Canon EOS450D - Sigma 10-20 F4-5.6 EX DC HSM
1/100 - F7.1 - ISO400 @ 10 mm.


Canon EOS450D - Sigma 10-20 F4-5.6 EX DC HSM
1/125 - F4.0 - ISO400 @ 10 mm.








2 commenti:

  1. a giudicare dalle foto avete cancellato due pezzi di streetart gradevoli, peccato.

    RispondiElimina